Instabilità di spalla

L’instabilità della spalla è una patologia comune in soggetti giovani e atletici, e può essere espressa clinicamente in diversi modi: lussazione, sublussazione o braccio singolo braccio dolore.

Lussazione della spalla è più spesso lesioni sportive (rugby, sci, pallamano, judo, surf, hockey …). In generale, la spalla disloca avanti: la lussazione anteriore della spalla. E ‘molto doloroso e può essere associato a fratture di glena (nei pazienti più giovani) o omero (nei pazienti più anziani) e / o paralisi (nervo ascellare, danno del plesso brachiale … ). Si è verificato dopo 40 anni, può essere complicata da un infortunio alla cuffia dei rotatori e si riduce di emergenza, ma può recidivare (lussazione recidivante della spalla), soprattutto nei giovani atleti.

Un volto cronica la diagnosi anteriore instabilità di spalla è facile per il paziente descrive la sua lussazione recidivante. Radiografico stimma spesso visibile come un bordo smussato, un bordo anteriore frattura bordo inferiore della glenoide dell’osso o incavo nella parte superiore della testa omerale lesione (Hill-Sachs).

Il paziente può anche avere episodi di sublussazione o semplicemente un dolore al braccio del braccio (senza avere reale lussazione). ArtroTC o artro-RM può mostrare in questi casi, una lesione Bankart che corrisponde alla avulsione del legamento gleno-omerale e soprattutto gleno-omerale sotto il bordo anteriore del legamento glenoideo.

Il trattamento chirurgico può essere sia a cielo aperto o artroscopica. 

Instabilità di spalla

La procedura è artroscopica

  • La chirurgia aperta (spallamento) è fissato da due viti venire alla fine del processo coracoideo alla glenoide antero-inferiore.
  • La procedura è artroscopica dopo rinfrescata della zona di separazione, venendo reintegrare legamenti gleno-omerali dal figlio invocato ancore intraossea.

Instabilità di spalla

L’importance de l’instabilité, le type de sport pratique, l’existence de lésions osseuses associées, orienteront le choix vers l’une ou l’autre de ces techniques, de manière à limiter le risque de récidive qui est plus important pour les techniques arthroscopiques.

L’importanza di instabilità, il tipo di pratica sportiva, la presenza di lesioni ossee, guidare la scelta di una di queste tecniche, al fine di limitare il rischio di recidiva è più importante per tecniche artroscopiche.

L’immobilizzazione tutore corpo gomito deve essere rigorosamente per un reinserimento artroscopica mese. L’installazione si interrompe è molto più forte, la stecca saranno eliminati dalla seconda settimana postoperatoria per questa tecnica. Il recupero della rotazione esterna sarà limitata durante le prime 4 settimane per tecniche artroscopiche per non applicare suture troppo.