Artrosi / Protesi di ginocchio

Osteoartrite è l’usura della cartilagine che ricopre le estremità delle ossa in un giunto. I movimenti articolari sono superfici scorrevolmente cartilaginee dell’estremità inferiore del femore, l’estremità superiore della tibia e la faccia posteriore della rotula.

arthrose

Lo spessore della cartilagine diminuisce e la superficie diventa irregolare che ostacola il movimento e rende dolorosa. Le radiografie mostrano restringimento dello spazio articolare la cui importanza dipende dalla gravità dell’artrosi. Quando usura della cartilagine è totale, il contatto comune è osso contro osso, il che spiega l’importanza del dolore . Sulle radiografie, lo spazio articolare è poi completa con la scomparsa dello spazio articolare e la possibile usura del midollo osseo associato a dispositivi di speroni chiamati “osteofiti”. .

L’osteoartrite è più spesso associata a lesioni meniscali degenerative allora cause di usura della cartilagine sono:

– Artrite: osteoartrite del ginocchio o del ginocchio può essere una conseguenza di obesità, sequele frattura articolare, un disallineamento dell’arto inferiore all’interno (varo o “gambe rider”) o senza (valgismo o “ginocchia bussare”), un vecchio Rottura del legamento crociato, un ex rimozione menisco.

– artrite reumatoide o altre artriti infiammatorie

– osteonecrosi che siede per lo più sul femore

La fase di usura della cartilagine, la portata, la profondità, l’età del paziente, tipo di artrite definirà la soluzione chirurgica più adatta:

a- la cartilagine a-trapianto :

della cartilagine danneggiata non si riforma. Sostituire la cartilagine usurata nuova cartilagine, è il sogno di pazienti e medici. Ad oggi, non è possibile ricostruire la cartilagine vasta indossare come si trovano in osteoartrite, ma possiamo fare innesti di cartilagine in alcune situazioni specifiche: ci deve essere una certa usura Campo (diversi centimetri quadrati), la cartilagine che circonda la lesione è in buone condizioni, e che la lesione ai condili femorali. Lo scopo di questo registro è quello di evitare il verificarsi di un ulteriore difetto della cartilagine artrosi che possono derivare.

Due tecniche attualmente esistenti : La mosaic-plasty e l’impianto di cellule della cartilagine

  • Mosaic-plasty consiste nel prendere carote cartilagine ossea che copre, in un luogo del ginocchio quando il prelievo non ha conseguenze per stabilire il livello della lesione per ricostruire una superficie di cartilagine. La procedura può essere generalmente svolta in artroscopia. Camminare è consentito con l’ausilio di stampelle per tre settimane. Questa è una tecnica recente, che si traduce nel lungo termine, in particolare nella prevenzione dell’osteoartrite, non sono ancora noti

  • Trapianto di cellule cartilaginee è una tecnica più ingombrante e costosa molto che richiede due operazioni, la seconda due cicatrici. L’indicazione di questo è molto rara e il numero di casi reso molto bassa.

b– Osteotomia :

Chirurgie du genou ostéotomie

Indossare limitata ad un compartimento del ginocchio (interna o esterna) con una cartilagine membro disallineamento può essere trattata con una osteotomia di rifocalizzare la deformata e quindi trasferire il peso e vincoli utilizzati per compartimento sano che a sua volta utilizzare nella seguente anni membro vano. L’osteotomia di riallineamento viene spesso proposta sotto i 60 anni di paziente. Protegge il vano utilizzato per alcuni anni (circa 10 anni).

L’osteotomia viene solitamente eseguita alla tibia: Ci sono due tipi di tecniche chirurgiche riallineamento: 

  • osteotomie chirurgie du genoul’osteotomia di Apertura: è il più comunemente usato e comporta il taglio della tibia da una linea di taglio e dalla linea di riva introducendo un cuneo di minerale ossea
  • l’osteotomia di Chiusura: esso comporta la rimozione di un angolo con l’osso della tibia. Dovrebbe anche tagliare una porzione del perone.

In entrambi i casi, l’allegato viene fornito da un materiale di osteosintesi (placca e viti) che saranno rimossi con la chirurgia ambulatoriale dopo due anni. I pazienti dovrebbero camminare senza sostegno con il pretesto della stecca e canadesi stampelle per sei settimane, mentre continuando il trattamento anti-coagulante. La ripresa della normale vita quotidiana non può essere considerato fino a otto-dieci settimane dall’intervento.

c- Protesi di ginocchio

La prima sostituzione del ginocchio apparve 30 anni fa. Essi hanno trasformato la vita di questi pazienti finché il loro aspetto, poteva solo a piedi a pochi metri ad un costo di grande dolore.
Quando il dolore, impotenza o effusioni peggiorano, e cure mediche (anti iniezioni antinfiammatorie, viscosupplementation) sono inefficaci da interferire con la semplice in piedi, salire le scale o camminare, prendere in considerazione la creazione di una protesi di ginocchio.
Decisione spetta al paziente in base all’importanza della sua compromissione funzionale.

Il chirurgo sostituirà tutto (artroplastica totale del ginocchio) o parziale (Protesi mono-compartimentale) delle superfici articolari del femore, tibia e rotula può essere una protesi che comprende due o tre diversi impianti :

La protesi femorale in lega di cromo-cobalto scivolerà e rotolare sul piatto tibiale in polietilene.

La protesi tibiale si articola in due parti:

– Una piastra di metallo in lega di cromo cobalto o titanio ancorata nella tibia.
– una piastra di polietilene che poggia sul vassoio tibiale metallo. Questa piastra può essere fissa o rotatoria. Il fornisce attrito tra la tibia e il femore.

prothese-genou_CHIRURGIE-GENOU

La rotula in polietilene protesico è utilizzata se la cartilagine rotulea è usurata.
Implementazione di una protesi è ormai un atto comune, ben codificata, che dura tra mezz’ora e un’ora dopo difficoltà.

Signature-F

La creazione di una protesi di ginocchio può essere eseguita con l’ausilio di un sistema informatico (chirurgia assistita da computer) che permette il posizionamento preciso dei componenti protesici.
Questo può essere un sistema chiede specificamente realizzati prima dell’intervento da MRI Sor è un sistema di navigazione utilizzato per la procedura.

Controllo del dolore post-operatorio è garantita da rigorosi protocolli contro il dolore e la cateterizzazione alla radice della coscia, al post-operatoria analgesia dell’arto operato. Trattamento medico sistematico con anticoagulanti e indossare calze a compressione sarà prescritto per prevenire il rischio di flebiti.

1- Protesi Mono-Compartimentale

Prothese du genou

Se infortuni al ginocchio sono limitati alla parte interna o parte esterna del giunto può semplicemente sostituire solo le superfici articolari della parte interessata.

Le indicazioni sono le seguenti: isolato il coinvolgimento di un compartimento femoro-tibiale e quindi altri compartimenti sani legamenti crociati intatti, indice di massa corporea inferiore a 30, senza la rigidità del ginocchio, deviazioni inferiori o pari a 15 °.
Come sopra, questa protesi ha una protesi femorale, una protesi tibiale e un pad che sostituisce quella “mezzo del ginocchio”.
L’incisione è più piccolo rispetto a qualche anno fa a causa dell’evoluzione delle attrezzature e tecniche Installazione: Questo è ciò che le tecniche mini-invasive (MIS per Minimal Invasive Surgery) sono chiamate.
Questa tecnica unisce un’incisione cutanea di 6-8 cm, senza aprire i tendini del ginocchio incisione o dei muscoli sopra 1 cm, una distanza senza girare la palla, e le attrezzature d’installazione che si è evoluto per adattarsi al mini incisione.
Permette un più rapido recupero della funzione del ginocchio operato, con una diminuzione il dolore e la perdita di sangue.
Volta taglia l’osso fatto, e gli impianti di prova posizionata, controlliamo l’equilibrio dei legamenti e la stabilità durante la flessione del ginocchio.
Tutti questi vantaggi combinata con protocolli dolore consentono semplice postoperatorio e più breve degenza in ospedale.

2 – Prothèse Totale

Prothese totale du genou

Esso sostituisce completamente il giunto, con l’eccezione della palla che può spesso (se la cartilagine è ancora buona qualità) non è dotato della protesi dal tasto polietilene.
Oltre alla ricostruzione dell’intervento congiunto riduce preoperatorio varismo o valgismo degli arti inferiori. Una volta che le sezioni ossee fatte, e controllano impianti posizionati, viene controllato bilanciamento legamento, stabile e buon centraggio della rotula durante la flessione del ginocchio. Non è richiesto il resurfacing della rotula da un pulsante di polietilene.

Recupero del tuo sangue è assicurata durante e subito dopo l’operazione (Cell Saver), che riduce la trasfusione.

L’uso di un risparmiatore cellula durante la chirurgia ed eventualmente l’uso di EPO prima dell’intervento chirurgico per i pazienti con bassa emoglobina possono generalmente evitare trasfusioni.

Le tue domande sulla chirurgia protesica del ginocchio

Qual è la durata del ricovero?

5 o 6 giorni

Che tipo di anestesia?

Sarà diretto dall’anestesista prima dell’intervento chirurgico in anestesia contundenti ultrasuoni diversi tronchi nervosi dell’arto inferiore, fornendo analgesia intraoperatoria associata con l’installazione di un catetere femorale per l’analgesia postoperatoria. All’anestesia regionale assocerà un’anestesia generale leggera durante l’intervento chirurgico.

Un centro di riabilitazione è necessario?

Il ritorno a casa è possibile a condizione che il coniuge o parenti stretti possono prendersi cura del genitore operato. In caso contrario, un soggiorno in un centro di riabilitazione per un paio di settimane è preferibile.

C'è bisogno di una trasfusione?

L’uso di un risparmiatore cellula durante la chirurgia ed eventualmente l’uso di EPO prima dell’intervento chirurgico per i pazienti con bassa emoglobina possono generalmente evitare trasfusioni.

Come va la ripresa della vita quotidiana?

Durante la prima visita di mesi postoperatori, la maggior parte dei pazienti hanno ripreso la normale deambulazione senza bastone e può prendere in considerazione la ripresa della marcia. Riabilitazione continuerà ancora per 2 o 3 mesi. La ripresa delle attività in attività sportive è possibile come il ciclismo, il tennis o lo sci.

Le complicanze sono loro possibili?

Durante la procedura, un’osteoporosi o frattura ossea significativa può richiedere la costituzione di una protesi con bowling ancora più lungo o, eventualmente, un materiale di osteosintesi. Danni vascolari o nervose può verificarsi e richiedono un trattamento appropriato. Queste complicazioni sono eccezionali soprattutto quando il gruppo chirurgico è guidato a questo tipo di chirurgia.
Dopo l’intervento chirurgico, flebite sarà rilevata da un Doppler venoso se l’esame clinico è suggestivo. La ritenzione urinaria può verificarsi soprattutto negli esseri umani se l’anestesia regionale è stata eseguita e richiedono un sondaggio. L’infezione si può verificare nei giorni successivi all’intervento o in remoto. Questa complicanza è molto rara.
A algodistrofia distanza (reazione del sistema vascolare-motore) può causare dolore e rigidità o di ritardo nella riabilitazione. E di solito regredisce spontaneamente nel giro di pochi mesi.